aquabike Pro   aquabike Barracuda   Aquajump   Aquafitboxe   H2OSurFIT   Wellbed   Run Pro   H2Ofit stage

 chi siamo   manutenzione   distributori   l'acquisto   il noleggio   la formazione   referenze   contatti   home

 

 

PULIZIA E MANUTENZIONE PRODOTTI INOX

 

COSA FARE:

Il metodo migliore per pulire l’acciaio inossidabile e utilizzare Acqua e Sapone e strofinare il tutto con un panno pulito.

Spesso però le superfici presentano macchie difficili da togliere con il semplice utilizzo di Acqua e Sapone ad esempio olio, grasso, vernici, pitture o semplicemente impronte.

Per semplificare il vostro lavoro di manutenzione, in commercio, esistono numerosi prodotti per la pulizia dell’acciaio con più o meno potere pulente.

Tutti questi prodotti sono realizzati per pulire, lucidare o smacchiare le superfici inossidabili senza creare danno alla superficie stessa.

Nel caso in cui le macchie siano dovute ad un eventuale contatto con sostanze corrosive o particolarmente resistenti a tutti i tipi di detergenti, è possibile utilizzare prodotti leggermente invasivi come la pasta lucidante per carrozzeria o sostanze per materiali cromati.

Questo tipo di intervento deve essere eseguito con attenzione e sull’intera superficie del prodotto in quanto essendo abrasivo potrebbe creare zone opache o graffiare le superfici.

NOTA Importante

Ricordatevi sempre di utilizzare prodotti certificati, attrezzature idonee al lavoro che state effettuando ma soprattutto, prima di un intervento potenzialmente dannoso o che non conoscete a pieno, contattate il vostro fornitore per chiarimenti e consigli.

 

COSA NON FARE:

Anche se l’Acciaio INOX risulta un materiale molto resistente, questo non vuol dire che nessun prodotto possa rovinarlo.

Alcuni Acidi o Sostanze Corrosive possono intaccare irrimediabilmente l’aspetto esteriore/superficiale dell’acciaio.

 

Alcuni esempi di prodotti da NON USARE

ACIDO CLORIDRICO

CANDEGGINE a base di Acido Ipoclorico

CLORURI in genere

L’acciaio INOX a contatto con queste sostanze può creare macchie superficiali difficilmente eliminabili o addirittura intaccare la resistenza superficiale alla ruggine.

 

Utensili per la pulizia:

 

COSA FARE:

Per rimuovere lo sporco da una superficie INOX è consigliabile l’utilizzo di un PANNO MORBIDO e di PELLE SCAMOSCIATA (anche sintetica).

In caso di sporco resistente dove è necessario un intervento “distaccante” è consigliabile l’utilizzo di spugnette di Nylon note come “ Scotch Brite”.

Per il risciacquo è consigliabile utilizzare acqua deionizzata che evita la formazione di macchie dovute alle gocce e il formarsi di aloni da calcare.

 

COSA NON FARE:

L’acciaio INOX è in prodotto resistente alla corrosione grazie allo strato protettivo generato dai materiali che lo compongono.

Purtroppo questo strato si rigenera sopra l’eventuale graffio o danno che anche se protetto contro la ruggine rimarrà ben evidente sulla superficie lucida e brillante del nostro prodotto.

Utilizzare un panno ruvido, pagliette inox o spugne abrasive potrebbero intaccare la continuità della superficie creando zone opache e graffiate che non sarebbero più riparabili.

 

ATTENZIONE:

NON utilizzare mai attrezzi realizzati in Acciaio al Carbonio o Attrezzi Utilizzati su Arredi in Acciaio al Carbonio in quanto questo, in caso di graffi, potrebbe favorire la formazione di ruggine sulla superficie trattata.

Infatti questo tipo di acciaio non è inossidabile e se durante l’utilizzo si dovesse depositare (anche in piccolissima quantità) in qualche graffio o danno superficiale intaccherebbe lo strato protettivo della superficie.

Intervalli di Pulizia

La pulizia di arredi o accessori INOX non si differenzia da quella di articoli similari in altri materiali.

Una pulizia regolare e accurata garantirà al vostro arredo/accessorio una vita duratura ed un aspetto sempre ottimale.

 

ATTENZIONE:

In caso gli arredi/accessori fossero esposti a condizioni particolari come, Atmosfere Marine, Ambienti carichi di sale antighiaccio, Ambienti con prodotti inquinanti o particolarmente esposti al traffico etc… è consigliabile effettuare intervalli di pulizia più brevi (es. ogni 2-3 mesi).

 

 

Booking.com